La studentessa Anna Fiorentini ha ricevuto il "Dickson Poon School of Law Prize"

La studentessa Anna Fiorentini ha ricevuto il "Dickson Poon School of Law Prize"

La studentessa si è distinta sia quale miglior studente sia per la migliore "dissertation" del suo corso (Machine Learning in Healthcare: Regulatory and Liability Issues).

Pubblicato: 15 febbraio 2021 | Premi e riconoscimenti

Grazie all’accordo di cooperazione esistente tra il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna e il King’s College di Londra, quindici studenti, selezionati tra gli iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza, hanno la possibilità di svolgere il V anno presso la Dickson Poon School of Law a Londra. Grazie a questo accordo, gli studenti dell’Alma Mater hanno l’opportunità di conseguire il titolo di LLM (Master of Laws) completando i loro studi in una delle università più prestigiose del mondo.

L’anno di studio al King’s College rappresenta un’esperienza formativa che integra le competenze dei nostri studenti consentendo loro di confrontarsi con docenti e studenti internazionali in un ambiente aperto alle tematiche giuridiche più innovative e interdisciplinari. Le testimonianze acquisite negli anni dagli studenti sulla loro crescita culturale e professionale sono state estremamente positive e hanno motivato ulteriormente i docenti coinvolti nella selezione dei nuovi candidati.

A testimonianza della qualità del lavoro di squadra che sostiene questa iniziativa, nell’anno accademico appena concluso (2019-2020), la studentessa Anna Fiorentini si è distinta per aver conseguito il suo LLM in Intellectual Property & Information Law (IP&IL) “with Distinction” e per aver ricevuto il “Dickson Poon School of Law Prize” sia quale miglior studente sia per la migliore “dissertation” del suo corso (Machine Learning in Healthcare: Regulatory and Liability Issues).

Torna su