Summer e Winter School

Le Summer e Winter School sono un programma di corsi intensivi dall'offerta didattica molto varia, studiata per incontrare nuove esigenze di approfondimento culturale ed interdisciplinare.

Transnational tort litigation: jurisdiction and remedies

Cresce la rilevanza del contenzioso illecito a livello transnazionale. La diffusione di attività online su scala mondiale e la globalizzazione delle attività economiche e finanziarie portano alla diffusione di controversie transfrontaliere in materia di responsabilità civile, che riguardano questioni di giurisdizione transnazionale, diritto internazionale privato, rimedi disponibili alle parti danneggiate.

Questa Summer School è specificamente dedicata a questi argomenti, con un approccio sia teorico che pratico. Attraverso conferenze tradizionali e workshop interattivi, ai partecipanti verrà offerto un esame approfondito di questi aspetti fondamentali della controversia transfrontaliera.

Il gruppo della Summer School è composta da esperti americani ed europei in questo settore della legge, al fine di fornire una prospettiva comparativa ai partecipanti.

La prospettiva americana sarà incentrata sui rimedi procedurali per i casi di massa (azioni di classe) e sull'assunzione di giurisdizione in contenzioso transnazionale di tortura illecita (ad esempio controversie sull'amianto e sul tabù del tabacco).

La parte europea del programma tratterà del regolamento n. 1215 del 2012 per quanto riguarda la competenza per le pretese illecite e il regolamento n. 864 del 2008, in relazione alla legge applicabile alle controversie transnazionali in materia di responsabilità civile.

In particolare, l'art. 7, n. 2 o Regolamento n. 1215, sulla giurisdizione di responsabilità civile, saranno analizzati in modo approfondito, in relazione a specifiche aree di applicazione (ad esempio, diffamazione online, contenzioso IP, danni economici e finanziari).

La Summer School è rivolta a studenti di giurisprudenza, laureati in giurisprudenza e avvocati che desiderano acquisire conoscenze specialistiche in questo complesso e affascinante settore della procedura civile internazionale.

The Protection of Fundamental Rights in Europe

La Summer School si propone di fornire a laureati, praticanti e giovani ricercatori (dottorandi) un approfondito background di tutela dei diritti fondamentali a livello europeo. I corsi generali riguardano la Convenzione europea dei diritti dell'uomo e la Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea. I singoli moduli affrontano temi come l'asilo e la migrazione, la cittadinanza europea, i rapporti tra la CGUE e la CEDU, il margine della dottrina dell'approvazione, le transizioni costituzionali e la libertà religiosa.

Il metodo di insegnamento incoraggia gli studenti ad avere un dialogo proattivo con i docenti. Il corso si svolge in francese e inglese. Gli studenti devono essere fluenti in entrambe le lingue.

Il sistema di accoglienza e le politiche territoriali: cosa è cambiato

La Summer School, in genere nella metà di settembre, si tiene presso il Dipartimento di Scienze giuridiche nella sede di Ravenna). È diretta dalla Prof.ssa Francesca Curi.

Organizzata in collaborazione con il Comune di Ravenna, prevede 30 ore di lezioni frontali e laboratori con docenti universitari, professionisti ed esperti del settore.

Generalmente sono 60 i posti disponibili e la partecipazione è gratuita con obbligo di iscrizione. In corso di accreditamento presso CROAS Emilia Romagna.

Lavoro e legalità

La Summer School è diretta dalla prof.ssa Stefania Pellegrini e viene svolta a Bologna, in genere nella settimana centrale di settembre.

Gli argomenti didattici affrontati sono:

  • Problematiche sociologico - giuridiche del mondo del lavoro
  • Approfondimenti giuridici di tematiche relative al mondo del lavoro
  • Approfondimenti sui temi del corso svolti dalla CGIL

La summer School è rivolta agli studenti che hanno conseguito le lauree triennali e magistrali. Sono ammesse inoltre anche tutti i diplomi solo in presenza di qualificata e documentata esperienza professionale o di ulteriore documentata formazione post laurea nelle materie oggetto del corso.

Cul.T.A. - Open data per il territorio: cultura, turismo, ambiente, sanità

La Summer School vuole fornire strumenti tecnologici, giuridici, organizzativi per comprendere a pieno il fenomeno dell’Open Data e affrontare con maggior consapevolezza le strategie necessarie per rendere l’open data un pilastro fondamentale per realizzare trasparenza, accountability, partecipazione, senso civico, crescita economica. In particolare la Summer School CulTA intende valorizzare i dati aperti legati al territorio, punta di eccellenza dell’Italia, quali il turismo, i beni culturali, i dati geografici e ambientali. Il tema dei dati ambientali si collega infine al settore della salute e della sanità nel quale gli open data possono produrre cambi di politiche pubbliche di enorme rilievo per la qualità della vita dei cittadini. La Summer School è rivolta a funzionari giuridici e tecnici di enti pubblici (regioni, comuni, enti pubblici, beni culturali, agenzie territoriali, etc.) che si trovano a dover affrontare la gestione dei dati e dei documenti in formato aperto alla luce delle nuove normative (Agenda Digitale Europea, Decreto Trasparenza, Codice dell’Amministrazione Digitale, Direttiva PSI, GDPR, Regolamento eIDAS) o perché sospinte dalle innovazioni tecnologiche introdotte dal Web 2.0 (trasparenza, comunicazione, partecipazione).

Summer School LEX

La summer school mira a fornire la conoscenza degli standard ICT più significativi che emergono nei documenti legislativi, giudiziari, parlamentari e amministrativi. Il corso fornisce una comprensione del loro impatto nelle diverse fasi del processo legislativo e amministrativo, la consapevolezza degli strumenti basati sugli standard XML giuridici (Akoma Ntoso, LegalRuleML) e le loro costellazioni (Ontology, UNDO) e la capacità di partecipare alla preparazione e all’uso di documenti conformi agli standard durante tutta la procedura legislativa. In particolare, si ambisce a creare consapevolezza negli operatori legali sui benefici e le possibilità offerte dal corretto utilizzo delle tecnologie del Semantic Web come standard XML, ontologie, tecniche del linguaggio naturale applicate al testo legale, modellizzazione ed elaborazione della conoscenza legislativa.

AI & Law Summer School

La Summer School affronta i seguenti argomenti:

  1. Storia di intelligenza artificiale e della giurisprudenza
  2. Sistemi basati sulla conoscenza per la rappresentazione dei regolamenti, compresa la loro applicazione nella pubblica amministrazione e la conformità normativa
  3. Modelli di argomenti giuridici, compresi gli approcci basati sui casi e basati sulla logica
  4. Ragionamento probatorio, inclusi approcci basati su argomentazioni, scenari e bayesiani
  5. Recupero e analisi di testi legislativi inclusi il recupero di casi, la scoperta, l’estrazione di informazioni, l’analisi e la progettazione di documenti e l’analisi di rete
  6. Modelli predittivi, tra cui la previsione di esiti di casi, crimini e recidività.

Summer School on Law and Logic

Questo corso di sei giorni offre una presentazione dettagliata della logica deduttiva proposizionale e predicativa, nonché l'uso della logica per la cattura della rappresentazione deontica e della modalità hohfeldiana, il ragionamento analogico e l'inferenza alla migliore dispiegazione. Presenta anche alcuni aspetti del ragionamento non deduttivo nel diritto, come il ragionamento non fattibile, inclusi schemi di argomentazione e ragionamento induttivo. Durante tutto il corso prestiamo molta attenzione al modo in cui questi metodi di discussione possono aiutare l'analisi legale.

Torna su