Webinar "State of Emergency and Immigration Detention: The Grey Areas of the Right to Liberty"

E' organizzato dal Centre for the Study of Law in Theory and Practice dell'Università John Moores di Liverpool e dal nostro Dipartimento, in collaborazione con l'unità di ricerca ‘Beyond Detention’.

  • Data: 26 gennaio 2021 dalle 16:00 alle 18:00

  • Luogo: ONLINE tramite piattaforma ZOOM

  • Modalità d'accesso: Ingresso libero previa iscrizione

Per seguire il seminario è necessario registrarsi al link https://www.eventbrite.co.uk/e/state-of-emergency-and-immigration-detention-tickets-132517107235. Prima dell’inizio dell’evento verranno inviate le istruzioni per connettersi via Zoom. Per maggiori informazioni, contattare gli organizzatori dott. Triestino Mariniello (T.Mariniello@ljmu.ac.uk) e dott. Paolo Lobba (Paolo.Lobba@unibo.it).

Descrizione

La privazione della libertà personale occupa una posizione di primo piano nelle politiche di controllo dell’emergenza a livello globale. Da un lato, la detenzione preventiva (o amministrativa) è più che mai divenuta un diffuso strumento di contrasto al terrorismo. Dall’altro lato, essa ha assunto rilievo centrale anche nel contesto migratorio, in cui rappresenta la reazione principale degli Stati, oscurando la necessaria riflessione sulle possibili alternative alla restrizione della libertà personale.

La carcerazione è così fuoriuscita dai consueti confini della sfera penale, sfuggendo a gran parte delle garanzie riconosciute in tale ambito. La detenzione preventiva, implicando di frequente la sospensione dell’habeas corpus, non solo apre la strada alla possibilità di abusi o eccessi da parte delle forze dell’ordine, ma compromette gravemente i meccanismi di protezione di diritti assoluti ed inderogabili quale quello a non essere sottoposti a torture e trattamenti inumani o degradanti.

Il presente seminario online riunisce giudici internazionali, il relatore speciale delle Nazioni Unite sul contrasto al terrorismo nel rispetto dei diritti umani ed alcuni tra i maggiori studiosi della materia per discutere intorno agli aspetti giuridici e criminologici sollevati dall’uso esteso della detenzione preventiva. Il seminario è rivolto a studenti, studiosi della materia e operatori nel campo dei diritti fondamentali.

Programma

Welcome Address

  • Prof. Timothy Nichol (Liverpool John Moores University)
  • Prof. Michele Caianiello (University of Bologna)

Panel I

Opening Remarks and Chair: Dr Triestino Mariniello (Liverpool John Moores University)

  • Prof. Fionnuala Ni Aolain (United Nations Special Rapporteur on Counter-Terrorism and Human Rights/University of Minnesota & Queen’s University of Belfast) – “Derogation and Right to Liberty in a State of Emergency”
  • Judge Prof. Paulo Pinto de Albuquerque (European Court of Human Rights (ECtHR)/Catholic University of Lisbon) – “Immigration Detention in Strasbourg Case Law”
  • Judge Prof. Ksenija Turković (ECtHR/University of Zagreb) – “Right to Liberty of Migrants: ‘Dialogue’ between the European Courts”

Panel II

Chair and Closing Remarks: Dr Paolo Lobba (ECtHR/University of Bologna)

  • Ms Naureen Shah (American Civil Liberties Union) – “Immigration Detention: Current Challenges in the United States”
  • Prof. Elena Valentini (University of Bologna) – “Human Rights Implications of Immigration Detention in Italy”
  • Prof. Mary Bosworth (University of Oxford) – “Human Rights and Immigration Detention in the United Kingdom”

Q/A

Torna su